Martedì 11 ottobre a Villa Monastero di Varenna si apriranno i lavori della XIV edizione del Convegno di Protezione Civile Le nuove sfide della Protezione Civile tra ricerca e sviluppo.

La XIV edizione dedica le giornate di:

  • martedì 11 ottobre alla presentazione dei risultati raggiunti nell’ambito del progetto interreg A.C.C.I.D.E.N.T.
  • mercoledì 12 ottobre alla presentazione dei risultati raggiunti nell’ambito interreg MIARIA
  • giovedì 13 ottobre al convegno tradizionale sul tema della formazione e sicurezza del volontario e alla riunione del Gruppo tecnico Protezione Civile dell’Unione Province Lombarde (UPL), alla presenza dell’Assessore Regionale Romano La Russa e degli Assessori delle Province lombarde.

Giovedì 13 si porrà l’attenzione sul sistema di protezione civile approfondendo gli aspetti relativi alla sicurezza e alla formazione del volontario, per il quale la Provincia di Lecco, con l’Assessorato alla Protezione Civile, ha da anni avviato un’intensa attività, con corsi di formazione e incontri finalizzati a coinvolgere i circa 1300 volontari attivi nell’ambito provinciale. La presenza al convegno di tutti i Coordinatori delle Organizzazioni del volontariato della provincia di Lecco rappresenterà un’occasione per consolidare questa attività di integrazione e sinergia, finalizzata a fornire una risposta sempre più puntuale e attenta alle esigenze dei cittadini coinvolti da eventuali situazioni critiche.

I progetti di cooperazione trasfrontaliera A.C.C.I.D.E.N.T. e MIARIA. rispondono all’impegno della Provincia di Lecco di accrescere le conoscenze e la ricerca, investendo sullo sviluppo di nuove tecnologie e sulla promozione di attività di collaborazione e partenariato, in un’ottica di rafforzamento delle politiche di protezione civile tra Paesi e Regioni confinanti, quali la Lombardia e il Canton Ticino.

Il progetto A.C.C.I.D.E.N.T., con capofila il Politecnico di Milano, mira a ridurre i rischi legati a incidenti di varia natura (incendi, esplosioni) che possono verificarsi nelle gallerie stradali e ferroviarie e riguarda lo studio e la caratterizzazione di nuovi materiali per la realizzazione di conci di tunnel prefabbricati, con il duplice vantaggio di elevare le caratteristiche di resistenza agli incendi, riducendo anche gli eventuali casi di mortalità, e di rendere più agevoli e tempestivi gli interventi di soccorso. Passi avanti nella ricerca sono stati compiuti grazie al laboratorio di shock tube messo a punto in via delle Bazzone a Galbiate, visitabile nel pomeriggio di giovedì 13 ottobre.

Il progetto MIARIA, con capofilala Regione Lombardia, è finalizzato al monitoraggio dei fenomeni di dissesto idrogeologico dell’area alpina, con l’individuazione di alcune aree di studio per mettere a punto un sistema di trasmissione wireless integrato sui classici strumenti geologico-geotecnici, che garantisca un coordinamento efficace delle politiche di intervento sul territorio e un’informazione tempestiva alla popolazione dei territori coinvolti, tramite un sito web dedicato.

Il coordinatore del Gruppo di Lavoro Protezione Civile dell’Unione Province Lombarde e Assessore della Provincia di Lecco Franco De Poi commenta “esprimo compiacimento per la continuità dell’iniziativa della Provincia di Lecco, rinnovando l’impegno anche quest’anno per il Convegno di Varenna, divenuto un appuntamento fisso per la riflessione e il confronto non solo a livello della nostra realtà locale, ma da un punto di vista della sinergia tra le Province lombarde e la Regione Lombardia. Il Convegno è proprio l’occasione per fare il punto su quanto fatto e rilanciare le attività e le buone prassi per il 2012, con il pregio di evidenziare l’importanza di un sistema di collaborazione e di una rete che funziona non solo nel proprio ambito provinciale, ma anche a un livello più ampio tra le Province lombarde e la Regione Lombardia”.

Per informazioni: Provincia di Lecco, Servizio Protezione Civile, telefono 0341 295426, sito internet old.provincia.lecco.it.